Culture

Franco Battiato a Milo lungo le pendici dell’Etna

Author & Photographer: Alessandro Del Ben

 

Mount Etna is one of the most active volcanoes in the world and is in an almost constant state of activity. The fertile volcanic soils support extensive agriculture, with vineyards and orchards spread across the lower slopes of the mountain and the broad Plain of Catania to the south. Due to its history of recent activity and nearby population, In June 2013, it was added to the list of UNESCO world heritage sites.

DSC_0105 DSC_0107

IMG_5731 (2)

DSC_0109 DSC_0110 DSC_0112

Milo è un paesino che si trova sulle pendici dell’etna a circa 750 mt s.l.d.m.
Vivere vicino a un vulcano attivo come l’Etna può donare una grande energia che si sente tutt’intorno.
Arrivo a Milo in mattinata, una splendida domenica di ottobre. C’e una competizione di auto sportive e il paese è animato da molte persone.
Valter, un amico gentilissimo mi lascia in paese per poi riprendermi più tardi nel pomeriggio. Seguo il suo consiglio di mangiare una granita Siciliana che come dice lui non posso lasciare l’isola senza aver assaggiato la granita. Dopo aver vissuto per qualche ora l’atmosfera del paese mi dirigo verso casa di Franco Battiato. La strada sale e poi scende, superato un boschetto di castagni c’è la sua abitazione tutta rosa.

DSC_0114 DSC_0115

IMG_5733
La veduta che si ha di fronte casa di Franco Battiato poco distante da Milo.
La zona è conosciuta per la produzione di ottimo vino e di miele. Da queste parti si trovano le case di alcuni famosi artisti tra cui Franco Battiato e Lucio Dalla.

DSC_0118

Casa di Battiato

DSC_0119 DSC_0120 DSC_0122 DSC_0123 DSC_0124

Suonare al campanello di Franco per quanto mi riguarda è una grande emozione ma mentre premo il citofono mi sembra come di suonare ad un amico che si conosce da tanti anni.
Una voce risponde: Si, chi è? …. sono Alessandro, Franco sei tu? (cosa altro potevo dire?). 🙂 Dunque il felice incontro!

Abito in una casa di collina

e userò la macchina tre volte al mese
con 2000 lire di benzina
scendo giù in paese.
Quante lucertole attraversano la strada
vanno veloci ed io più piano ad evitarle.
Quanti giardini di aranci e limoni
balconi traboccanti di gerani
per Pasqua oppure quando ci si sposa
usiamo per lavarci
petali di rose
e le lucertole attraversano la strada
com’è diverso e uguale
il loro mondo dal mio.
Vivere più a sud
per trovare la mia stella
e i cieli e i mari
prima dov’ero.
Passare dal mercato del pesce
prendere i collari in farmacia per i cani
e ritirare i vetri cattedrale del gazebo.
Il fuoco incandescente del vulcano
allontanò il potere delle Giubbe Rosse
e come sembra tutto disumano
e certi capi allora e oggi
e certe masse
quanti fantasmi ci attraversano la strada.
Ritornare a sud
per seguire il mio destino
la prossima tappa
del mio cammino in me
per trovare la mia stella
e i cieli e i mari
prima dov’ero.


 

Intanto a milo si svolgeva una gara di auto storiche da corsa

DSC_0135 DSC_0136

img_5609.jpg

By Alessandro Del Ben

 

3 replies »

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s